Crea sito

Moggi condannato a 2 anni e 4 mesi

luciano_moggi_studio_porta_a_porta

E’ arrivata la sentenza del processo d’appello riguardante Luciano Moggi. L’ex dg bianconero è stato condannato a 2 anni e 4 mesi. In primo grado,  era stato condannato a 5 anni e 4 mesi. Moggi è stato condannato per il reato di associazione per delinquere, mentre le frodi sportive sono estinte per intervenuta prescrizione.
Le altre condanne: 2 anni per l’ex designatore arbitrale Pierluigi Pairetto, 2 anni per l’ex vicepresidente Figc Innocenzo Mazzini; 1 anno per l’ex arbitro Massimo De Santis; 10 mesi per gli ex arbitri Antonio Dattilo e Paolo Bertini. Prescrizione per Lotito e Della Valle. Appello da rifare per Bergamo.

Così l’avv di Moggi, Prioreschi:

Un primo giudizio su questa sentenza...
“Noi ci aspettavamo qualcosa di diverso e ritenevamo di aver fatto un ottimo lavoro, smontando punto per punto quelli che erano i capi della sentenza che avevano condannato in primo grado Luciano Moggi. Io l’ho sempre detto, questo è un processo che ha la sua destinazione finale in Cassazione e che saremmo arrivato comunque in Cassazione sia se fossero stati tutti assolti, sia – come in questo caso – sia se fossero state confermate le condanne, perchè ci avrebbe portato in Cassazione il Procuratore Generale”.

La prossima mossa?
“Rileggiamo le motivazioni e sicuramente faremmo ricorso per Cassazione perchè questa associazione si è andata sempre di più assottigliando nelle varie fasi di questo processo e dell’abbreviato. In Cassazione riteniamo di poter far valere ulteriormente i nostri argomenti per cercare di smontare definitivamente questa ipotesi di associazione a delinquere”.

Oggi molti imputati sono stati prescritti. Moggi cosa ha detto? Oggi non era in aula…
“Luciano Moggi era perfettamente consapevole che non sarebbe finita comunque qui. Quindi ha aspettato questo giudizio con grande serenità e adesso la battaglia continua. Abbiamo cominciato una battaglia otto anni fa, nel 2006, la battaglia va avanti e cerchiamo di vincere la guerra in Cassazione”.

Be Sociable, Share!
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.